Le origini della Parrocchia

La parrocchia B.V.M. di Lourdes nasce con la Bolla Vescovile di Mons. Mario Di Lieto Vescovo di Ascoli Satriano – Cerignola il 22 agosto 1960 ed è riconosciuta civilmente con Decreto del Presidente della Repubblica il 12 maggio 1961.
Con la Bolla Vescovile del 1 gennaio 1961 il Vescovo nomina primo Parroco della parrocchia
Don Vicenzo Sciarrillo, un grande uomo che diede alla parrocchia anima e cuore, progettò anche il nuovo complesso parrocchiale, ma purtroppo il 29 settembre del 1965 una brutta malattia lo strappo ai suoi cari e alla parrocchia che non vide realizzare. Il nuovo complesso parrocchiale venne benedetto e inaugurato il 15 febbraio del 1969 dal Vescovo Mons. Mario di Lieto e dal nuovo parroco Don Vincenzo Patano, (infatti prima fungeva da parrocchia la Cappella delle Suore Domenicane del SS. mo Sacramento) che prese in mano l’eredità del predecessore curando e amando la parrocchia creando gruppi e associazioni e aggiornarla alla luce del Concilio Vaticano II.
Dopo sei anni la parrocchia ebbe un nuovo parroco nella persona di Don Rocco Salomita, che curo molto i giovani e diede molto perché la parrocchia potesse essere sempre più accogliente cosi da creare un clima dove tutti potessero sentirsi di famiglia. Dal 1981 al 1987 la parrocchia passo un brutto periodo vedendo dei sacerdoti che andavano e venivano, ma finalmente con la Bolla Vescovile di Mons. Vincenzo D’Addario Vescovo di Cerignola – Ascoli Satriano, il 1 gennaio 1988
La parrocchia viene affidata all’ istituto degli Oblati della Madonna del Rosario nella persona del parroco Padre Luciano Avagliano o.m.r.
Nel 1999 dopo la Visita Pastorale di Mons. Giovan Battista Picchieri; si e sentito il bisogno di ampliare il complesso parrocchiale di nuove strutture come: la Cappella Feriale, la Casa Canonica, gli uffici parrocchiali, Biblioteca e salone ricreativo per un servizio migliore alla comunità parrocchiale e per una casa adatta alla comunità degli Oblati della Madonna del Rosario.